Chirurgia guidata dal computer - www.implantologia-roma.org
Nome
Cognome
Telefono
Email
Prenota la tua visita di controllo
Prenota qui
la tua visita
GRATUITA

Chirurgia guidata

Una delle novità più interessanti delle soluzioni implantologiche degli ultimi anni è la cosidetta “Chirurgia Guidata dal computer”.
Si tratta di una chirurgia assistita dal computer che permette di inserire impianti in una posizione predeterminata e studiata sulla scorta di dati acquisiti dalla clinica e dalle radiografie.
Questo è valido per la sostituzione di uno o più denti, fino all’arcata completamente edentula che si avvantaggia più di tutti gli altri casi di questa nuova tecnica.
In poche parole, la vera svolta di questa pianificazione al computer consiste nel sottoporre il paziente alla TAC e sulla base di questo esame radiografico si costruisce una mascherina chirurgica che funzionerà da guida per l’inserimento degli impianti.
I vantaggi della “Chirurgia assistita dal computer” sono molteplici: l’inserimento degli impianti ha luogo in quei punti delle ossa mascellari che hanno una quantità di osso sufficiente ad accoglierli, limitando al minimo la necessità di fare rigenerazione; con la mascherina chirurgica si evita di praticare un’incisione che spesso spaventa il paziente e che determina principalmente la sofferenza postoperatoria, inserendo gli impianti dove previsto dall’esame della TAC; spesso, proprio perchè si evita l’incisione chirurgica, è possibile montare la protesi prevista immediatamente dopo la fase di inserimento degli impianti, permettendo ai nostri pazienti di uscire dallo studio in poche ore con delle arcate dentarie nuove ed efficienti da subito.
Tutto ciò si traduce in una esperienza molto meno dura per il paziente e in uno spostamento della maggior concentrazione per l’implantologo sulla fase di pianificazione, trasformando l’intervento in una semplice realizzazione di quello che già era stato preparato.
Se uniamo questa tecnica così poco invasiva alla possibilità di essere operati in sedazione con l’ausilio dell’anestesista, ne deriva una semplificazione notevole delle procedure con una estrema riduzione della componente ansiosa per il paziente.

Share